Grazie di cuore a tutti e appuntamento alla XIII Edizione di “Cento Città contro il dolore”

Care amiche, cari amici,

anche quest’anno, un anno indubbiamente difficile per i problemi creati dalla pandemia COVID-19, la vostra passione e il vostro impegno hanno consentito la realizzazione di “Cento Città contro il dolore”, la grande manifestazione di sensibilizzazione sociale al problema del dolore cronico, giunta alla XII edizione.

A voi tutti va la mia più sincera gratitudine per aver realizzato in tantissime località italiane, nelle strutture sanitarie, nelle piazze, nelle strade, nei mercati, nei luoghi di aggregazione (sempre nel pieno rispetto delle disposizioni anti COVID-19) tanti punti di informazione dove è stato distribuito materiale informativo sul dolore cronico e sulle cure oggi disponibili, e dove sono state raccolte donazioni per la ricerca scientifica della Fondazione ISAL.

Saprete di certo dello studio condotto dalla Fondazione ISAL in collaborazione con l’Università di Roma La Sapienza e l’IRCCS San Raffaele di Roma che ha permesso di raggiungere un importantissimo risultato: la scoperta di un biomarker presente nel sangue delle donne affette da fibromialgia, una malattia dolorosa cronica per la quale non esistono, oggi, terapie certe ed efficaci.

Si tratta di una ricerca che ha bisogno di fondi per proseguire, una ricerca che potrebbe dare grande aiuto a milioni di donne che ne hanno bisogno e che, ne sono convinto, grazie a voi, alle vostre iniziative e al vostro sostegno riusciremo a portare avanti.

Da parte nostra faremo tutto il possibile e tutti insieme ce la faremo.

Ma l’edizione di quest’anno di “Cento Città contro il dolore”, peraltro svoltasi nel decimo anniversario dalla promulgazione della Legge 38/2010 concernente “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative ed alla terapia del dolore”, è stata illuminata da un evento speciale: la trasmissione televisiva diffusa in streaming dal Palacongressi di Rimini nel corso della quale il Prof. William Raffaeli, Presidente della Fondazione ISAL, e i numerosi ospiti, presenti in studio o in collegamento, hanno discusso sui risultati prodotti, in un decennio, nel nostro Paese da una legge di grande civiltà qual è la legge 38/2010.

La trasmissione è stata un grande successo, superiore alle aspettative, grazie al generoso contributo di tutti i partecipanti e in particolare dei nostri testimonial e ambasciatori, e per questa ragione verrà sicuramente ripetuta l’anno prossimo.

Migliaia di persone hanno seguito la diretta streaming, un dato importantissimo che deve farci comprendere il valore di ciò che facciamo e che deve spronarci a continuare insieme il nostro cammino per dare sempre più sollievo e serenità alle persone che soffrono di dolore cronico.

Grazie di cuore a tutti e appuntamento alla XIII Edizione di “Cento Città contro il dolore”.

 

Prof. Gianvincenzo D’Andrea

Presidente Associazione Amici della Fondazione ISAL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: