Fondazione ISAL
Via San Salvador, 204 - 47922 Torre Pedrera (Rimini) - isal@fondazioneisal.it -Tel. 0541 725166

Il 30 Novembre la Conferenza Stampa ISAL Dolore Cronico senza valore: la sfida per una parità di diritti

Alle 10.30 del prossimo 30 Novembre si terrà la Conferenza Stampa ISAL Dolore Cronico senza valore: la sfida per una parità di diritti presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” – Sala degli Atti Parlamentari- a Roma.
Il tema dell’incontro sarà il progetto presentato da ISAL per l’inclusione del dolore cronico nella valutazione del danno alla salute in virtù del suo impatto disabilitante.

A nove anni dalla promulgazione della legge 38/10 ancora oggi troppe persone affette da Dolore Cronico non vedono riconosciuta la possibilità di una cura e di una presa in carico continuativa ed efficace della loro sofferenza; sopratutto non vi è attualmente una tutela e certificazione dello stato di disabilità dolorosa, un problema che comporta gravi ripercussioni sulla vita sociale e lavorativa delle persone con dolore e sul principio di giustizia che ci si attende nel giudizio di impatto di ogni stato di malattia.

Il Dolore Cronico è una Malattia e come tale va trattato, valutato e riconosciuto per permettere alle persone che ne soffrono di sentirsi socialmente e collettivamente tutelate. Per far sì che tale valutazione avvenga, è necessaria una regolamentazione dei processi che permettono l’applicazione di un diritto sociale e di tutela. Per dare dignità alla disabilità e soddisfare il diritto di ogni persona che vive il dramma della malattia, si richiede dunque oggi una standardizzazione dei processi che permettono l’applicazione di questo diritto di tutela sociale.
È questa la riflessione che Fondazione ISAL, da venticinque anni impegnata nella ricerca e nella promozione di una cura per il Dolore Cronico, pone al centro della Giornata Cento Città contro il Dolore 2019 che verrà illustrata in Conferenza stampa.

L’invito e la locandina dell’evento.

L’evento del 30 Novembre è aperto alla cittadinanza previa comunicazione di partecipazione inviata alla Dott.ssa Chiara Moretti all’indirizzo mail:  chiara.moretti@fondazioneisal.it

Join the conversation

Dona ora con Paypal

Iscriviti alla newsletter