Appena concluso il simposio europeo Societal Impact of Pain

La scorsa settimana si è concluso a Bruxelles il simposio Societal Impact of Pain – SIP. Societal Impact of Pain è una piattaforma internazionale che coinvolge i massimi specialisti nel settore del dolore cronico, che mira a sensibilizzare in merito all’impatto che il dolore cronico ha sulla società, sulla salute e sui sistemi economici. Dal simposio SIP è emerso che il 20% degli europei ha dolore cronico, e il 50% delle persone che soffre di dolore cronico è impossibilitato a svolgere il proprio lavoro. Purtroppo, in Europa attualmente i finanziamenti per la ricerca sul dolore non riflettono l’enorme peso che grava sulla vita di coloro che convivono con la malattia.
In questo contesto, sono state indicate da SIP le quattro priorità per la gestione del dolore cronico:
1) lo sviluppo di migliori indicatori di qualità dell’assistenza sanitaria per misurare l’impatto economico del dolore;
2) maggiori investimenti nella ricerca sul dolore a livello continentale e nazionale;
3) il miglioramento delle condizioni di lavoro per le persone affette da dolore cronico;
4) il miglioramento dell’educazione al dolore per operatori sanitari, pazienti e famigliari.
Appena prima il simposio, l’équipe della Terapia del Dolore dell’Ospedale Niguarda di Milano ha ritirato il “Premio civico UE sul dolore cronico indetto dal network europeo di Cittadinanza Attiva. Il riconoscimento è stato assegnato per l’app RED, che facilita l’accesso alla rete milanese dei centri specializzati nella terapia del dolore e fornisce informazioni sulla cura di questa problema di salute.
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: