Le difficoltà cognitive delle persone con Fibromialgia sono reali

Un recentissimo studio americano ha indagato la cosiddetta “fibro-fog” (una sorta di annebbiamento mentale) dimostrando che le persone con fibromialgia, rispetto a individui senza questa sindrome, hanno e percepiscono maggiori difficoltà cognitive. Questo significa che le persone con fibromialgia hanno maggiori difficoltà oggettive nel completare specifici test neuropsicologici e hanno anche una percezione soggettiva di avere maggiori difficoltà cognitive.

I risultati dello studio sono importanti perché mettono in discussione l’idea che le persone con fibromialgia siano particolarmente sensibili ai cambiamenti nella loro cognizione o stiano esagerando l’entità dei loro problemi cognitivi.

In altre parole, le loro difficoltà sono reali!

https://www.pharmastar.it/news/dolore/fibrofog-peggiore-funzione-cognitiva-nelle-persone-con-fibromialgia-30677

Link allo studio originale: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31609548

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.