Scoperto nella pelle un tipo di cellule con un ruolo specifico nella percezione del dolore

Uno studio svedese ha scoperto un nuovo tipo di cellula cutanea coinvolta nella percezione del dolore. Queste cellule, nel loro insieme, sembrano formare una rete a maglie nel bordo subepidermico della pelle con un ruolo specifico nella trasmissione degli stimoli nocivi. Questa scoperta potrà incidere significativamente nella nostra conoscenza del dolore e del dolore cronico, e chissà che in futuro non potrà aprire la strada anche a nuove terapie.

Tutto ciò sostiene il concetto espresso da anni dal Prof. Raffaeli che il sistema anti-nocicettivo è una rete sapiente che supera il concetto semplicistico di filamenti elettrici trasportatori ed elaboratori di informazioni. Il sistema Dolore è un organo deputato a mantenere la nostra omeostasi biologica interna ed esterna. Questo conferma quanto ISAL sostiene dalla sua nascita: serve un Istituto di Ricerca e Cura a carattere Scientifico (IRCCS) dedicato allo studio del dolore e alla sua cura innovativa.

https://www.repubblica.it/salute/medicina-e-ricerca/2019/08/16/news/scoperto_un_nuovo_organo_sensoriale_che_ci_fa_avvertire_il_dolore-233739196/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.