Uno studio canadese rivela alterazioni del microbioma intestinale in pazienti con Fibromialgia

Uno studio condotto da un gruppo di ricerca canadese e recentemente pubblicato sulla rivista PAIN, ha riscontrato che le persone con Fibromialgia sembrano avere un microbioma intestinale diverso dai soggetti senza questa malattia. Sulla base della composizione del microbioma intestinale, un algoritmo di intelligenza artificiale sviluppato dagli autori è stato in grado di distinguere con precisione i pazienti con FM dai soggetti di controllo nell’87% dei casi. Inoltre, l’abbondanza di alcune specie batteriche è risultata correlata alla gravità dei sintomi della fibromialgia. Questi risultati suggeriscono che le alterazioni del microbioma possono avere un importante ruolo nella Fibromialgia, e che potrebbero rappresentare un ulteriore elemento da considerare a fini diagnostici e terapeutici.

https://www.pharmastar.it/news/dolore/fibromialgia-alla-base-del-problema-c-anche-uno-squilibrio-microbico-30678

Il link allo studio originale: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31219947

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: