Fondazione ISAL
Via San Salvador, 204 - 47922 Torre Pedrera (Rimini) - isal@fondazioneisal.it -Tel. 0541 725166

La Scuola di Psicologia ISAL

Il corso di Alta formazione in Psicologia del dolore di ISAL

La Legge n. 38 del 15 marzo 2010 riconosce la figura dello psicologo tra le professioni dedicate alla cura del dolore cronico non oncologico.

A fronte di questo nuovo, importante ruolo affidato agli psicologi, manca un’offerta formativa capace di far acquisire le necessarie competenze professionali a coloro che intendono operare in questo campo.

Il corso di Alta formazione in Psicologia del dolore di ISAL vuole colmare questa lacuna. Esso riprende i punti principali del curriculum IASP sul dolore per psicologi. Nello specifico, l’obiettivo del corso è fornire ai corsisti:

  • una prospettiva generale sulla natura biopsicosociale del dolore;
  • strumenti per l’assessment nella ricerca e nella pratica clinica;
  • una prospettiva ampia sui fattori psicologici che possono modulare l’esperienza del dolore;
  • conoscenze riguardo alle principali terapie psicologiche per il dolore cronico non oncologico da una prospettiva evidence-based.

Il corso è strutturato in 64 ore formative distribuite su 8 giornate. Ai corsisti saranno offerti:

  • materiali utili alla pratica clinica;
  • percorsi di tirocinio opzionali e personalizzati, per approfondire le proprie conoscenze e competenze rispetto a particolari tematiche e metodologie affrontate durante il corso.

È inoltre prevista la presenza di due tutor con una funzione d’interfaccia tra gli studenti e il corso di studio, in modo da offrire un punto di riferimento concreto per le attività didattiche e gli aspetti organizzativi.

 

Il Comitato Organizzativo e Scientifico

 

  • William Raffaeli
  • Lorena Zanus
  • Mauro Ercolani
  • Alberto Vignali
  • Nadia Chiaravalle
  • Michael Tenti

Le proposte formative della Scuola

isal

Il programma scientifico

1a Unità Formativa : ” Il dolore cronico dalla biologia alla clinica “

Sabato, 20 ottobre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 9.00 – 9.30
Presentazione del corso e saluti del Presidente del CNOP Fulvio Giardina
Ore 9.30 – 10.00                                                                                                                                                                                    Il dolore come malattia (William Raffaeli)
Ore 10.00 – 12.00
Le basi biologiche del dolore cronico (William Raffaeli)
Ore 12.00 – 13.00
Neuroscienze e dolore cronico (Fabrizio Rasi)
Ore 14.00 – 16.00
I principali quadri clinici in terapia del dolore (Mauro Ercolani)
Ore 16.00 – 18.00                                                                                                                                                                                Le principali opzioni terapeutiche in terapia del dolore (Andrea Fanelli)

2a Unità Formativa:  L’approccio psicologico al dolore cronico: strumenti di assessment e di intervento

Domenica, 21 ottobre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 09.00 – 10.00
Il ruolo dello psicologo in terapia del dolore (Alberto Vignali ,Michael Tenti)
Ore 10.00 – 11.00
L’assessment psicologico nel dolore cronico (Alberto Vignali ,Michael Tenti)
Ore 11.00 – 13.00
L’indagine algologica e tramite questionari – Parte I  ( Elisabetta Leone)
Ore 14.00 – 16.00
L’indagine algologica e tramite questionari – Parte II  ( Elisabetta Leone)
Ore 16.00 – 18.00
I principali fattori psicologici coinvolti nel dolore cronico e la loro valutazione – Parte I  (Elisabetta Leone)

2a Unità Formativa:  L’approccio psicologico al dolore cronico: strumenti di assessment e di intervento

Sabato, 27 ottobre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 9.00 – 13.00
I principali fattori psicologici coinvolti nel dolore cronico e la loro valutazione – Parte II (Mauro Ercolani)
Ore 14.00 – 16.00
La valutazione e la selezione dei pazienti in lista per interventi di neurostimolazione (Mery Paroli)
Ore 16.00 – 18.00
La valutazione psicologica per la corretta gestione della terapia con oppiacei e cannabinoidi (Mery Paroli)

2a Unità Formativa:  L’approccio psicologico al dolore cronico: strumenti di assessment e di intervento

Domenica, 28 ottobre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 9.00 – 11.00
L’approccio della psicologia clinica alla terapia del dolore (Alberto Vignali, Nadia Chiaravalle)
Ore 11.00 – 13.00
Gli interventi psicologici rivolti all’equipe di terapia del dolore (Alberto Vignali)
Ore 14.00 – 18.00
Interventi di promozione della salute nell’ambito del dolore cronico (Giuseppe Deledda)

3a Unità Formativa:  Gli interventi psicoterapeutici nel dolore cronico

Sabato, 1o novembre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 9.00 – 11.00
L’approccio comportamentale al dolore cronico (Renata Ferrari)
Ore 11.00 – 13.00
L’approccio cognitivo-comportamentale al dolore cronico (Renata Ferrari)
Ore 14.00 – 18.00
La Mindfulness e le sue applicazioni nel dolore cronico (Renata Ferrari)

3a Unità Formativa:  Gli interventi psicoterapeutici nel dolore cronico

Domenica, 11 novembre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 9.00 – 13.00
L’ipnosi e le sue applicazioni nel dolore cronico (Giuseppe Galassi)
Ore 14.00 – 18.00
L’acceptance and Commitment Therapy e le sue applicazioni nel dolore cronico (Giovambattista Presti)

3a Unità Formativa:  Gli interventi psicoterapeutici nel dolore cronico

Sabato, 17 novembre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 9.00 – 13.00
Le tecniche di rilassamento e le loro applicazioni nel dolore cronico (Lorena Zanus)
Ore 14.00 – 18.00
Il Biofeedback come tecnica di valutazione e intervento nel dolore cronico (Lorena Zanus)

4a Unità Formativa:  La psicologia del dolore, tra relazione umana e protocolli clinici

Domenica, 18 novembre 2018 Ore 9.00 – 18.00

Ore 09.00 – 11.00
I modelli operativi a confronto (Gianluca Castelnuovo)
Ore 11.00 – 13.00
Il valore terapeutico della relazione clinica  (Gianluca Castelnuovo)

5a Unità Formativa :  Aspetti di metodologia

Ore 14.00 – 16.00
Metodologia della ricerca psicologica: applicazioni in terapia del dolore (Paola Gremigni)

6a Unità Formativa :  Dolore cronico e alimentazione

Ore 16.00 – 18.00
Nutrizione e nutraceutica nel dolore cronico  (Manuela De Gregori)

I Docenti

 

  • William Raffaeli Medico specializzato in Anestesia e Rianimazione e in Farmacologia Applicata. Già Direttore della UO di Terapia antalgica e cure palliative, AUSL di Rimini. Membro dal 2004 al 2015 delle Commissioni ministeriali sulla terapia del dolore e le cure palliative. Presidente della Fondazione ISAL.
  • Fabrizio Rasi Medico specializzato in Neurologia, Psichiatria e Medicina Legale. Già Direttore del Dipartimento di Neurologia, AUSL di Ravenna.
  • Mauro Ercolani Medico specializzato in psicologia clinica. Professore Ordinario di Psicologia Clinica nella Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna. Già Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica dell’Università di Bologna. Membro IASP.
  • Andrea Fanelli Medico specializzato in Anestesia e Rianimazione. Lavora presso il Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna. Coordinatore Gruppo di Studio Anestesia e Analgesia Loco-Regionale Società SIAARTI.
  • Alberto Vignali Psicologo-psicoterapeuta. Già Psicologo presso la UO di Terapia antalgica e cure palliative, AUSL di Rimini. Consigliere Nazionale della Fondazione ISAL.
  • Michael Tenti Psicologo clinico. Ricercatore ISAL. Co-autore del libro “Il dolore cronico come esperienza bio-psico-sociale” (Maddali e Bruni, 2017).
  • Elisabetta Leone Psicologa-psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. Lavora presso “CeTIC – Terapia delle cefalee” a Mestre. Co-autrice del libro “L’approccio psicologico al dolore cronico” (UPSEL Domeneghini, 2008). Socio AIAMC.
  • Mery Paroli Psicologa-psicoterapeuta. Lavora presso la SD di Anestesia e Terapia del dolore, AOU Pisana. In particolare, dal 2005 si occupa dello screening e della gestione psicologica dei pazienti con dolore cronico candidati all’impianto di un neurostimolatore.
  • Nadia Chiaravalle Psicologa clinica. Si occupa di sindrome fibromialgica e dolore cronico.
  • Giuseppe Deledda Psicologo-psicoterapeuta. Coordinatore del Servizio di Psicologia clinica dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (VR). Presidente del Gruppo di Interesse Speciale ACT for Health.
  • Renata Ferrari Psicologa-psicoterapeuta presso UOS Dipartimentale di Psicologia Ospedaliera dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza. In particolare, dal 1993 si occupa di valutazione e psicoterapia cognitivo-comportamentale in pazienti con dolore cronico e malattie reumatiche.
  • Giuseppe Galassi Membro dell’Associazione Medica Italiana per lo Studio dell’Ipnosi (AMISI). Direttore del Centro NuovaMente.
  • Giovambattista Presti Medico e Psicoterapeuta. Professore Associato di Psicologia Generale all’Università Kore di Enna. Presidente dell’Association for Contextual Behavioral Science (ACBS) e peer reviewed trainer in Acceptance and Commitment Therapy.
  • Lorena Zanus Psicologa-psicoterapeuta. Specialista in Metodologia Clinica e Terapia delle Cefalee. Istruttore di Biofeedback. Docente e supervisore AIAMC. Co-autrice del libro “L’approccio psicologico al dolore cronico” (UPSEL Domeneghini, 2008).
  • Gianluca Castelnuovo Psicologo-psicoterapeuta e Ricercatore presso il Servizio e Laboratorio di Psicologia Clinica, IRCCS Istituto Auxologico Italiano. Professore Associato di Psicologia Clinica, Università Cattolica di Milano. Responsabile della parte psicologica della Consensus Conference Italiana del Dolore in Neuroriabilitazione.
  • Paola Gremigni Psicologa-psicoterapeuta. Professore Associato di Psicometria alla Scuola di Psicologia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna. Co-autrice del libro “Il dolore cronico come esperienza bio-psico-sociale” (Maddali e Bruni, 2017).
  • Manuela De Gregori Dottore di ricerca in patologia e genetica, con un master in nutrizione umana. Specialista in ricerca biomedica. Ricercatrice presso la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia.

 

I Patrocini

 

AIAMC

 

feder_Dolore

 

Indicazioni operative

Destinatari: Il corso è rivolto a psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e neuropsichiatri iscritti ai relativi ordini professionali.

Sede del corso: Rimini.

Costi: Per l’intero corso:

  • per iscrizioni entro il 15/09/2018: 1400€
  • per iscrizioni dal 15/09/18 al 01/10/2018: 1500€

È previsto uno sconto del 15% per soci ISAL, AIAMC, federDolore-SICD, per specializzandi in psicoterapia e per iscrizioni entro il 31/07/2018.

È prevista la possibilità di partecipare a singole unità formative. Per info e costi contattare la Segreteria Organizzativa.

Modalità di iscrizione: Per iscriversi al Corso, scaricare l’apposito modulo pdf e seguire le indicazioni riportate in calce ad esso.

L’iscrizione al Corso si intende confermata solo se accompagnata dall’attestazione dell’avvenuto pagamento da effettuarsi tramite bonifico bancario a favore di ISAL Service Srl utilizzando il seguente Codice IBAN

IT 47 U 08852 24202 032010054172

La quota di iscrizione al Corso include: partecipazione a tutte le unità formative, attestato di partecipazione, attestato ECM (se conseguito) e slide-kit.

ECM: è stato richiesto l’accreditamento ECM per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (con specializzazione in Psichiatria, Neuropsichiatria Infantile o Psicoterapia) e Psicologo (con specializzazione in Psicologia o Psicoterapia). Al termine del Corso verrà rilasciato regolare attestato di partecipazione. L’attestato ECM verrà spedito tramite posta certificata a tutti i partecipanti che ne avranno diritto dopo il termine del corso all’email riportata sulla documentazione ECM. Il rilascio di tale attestato è subordinato alla partecipazione al 100% delle ore formative, al superamento del Questionario di Apprendimento e alla riconsegna della documentazione ECM al termine dell’evento.

Attestati: al termine di ogni unità formativa sarà rilasciato un attestato valido per la richiesta dei giorni di congedo all’Amministrazione dell’Ente di appartenenza. Al termine del Corso verrà rilasciato un Diploma/Certificato di partecipazione.

Clausole: la rinuncia alla partecipazione al corso dovrà essere tempestivamente comunicata tramite una mail a istitutoisal.rimini@fondazioneisal.it tra il 20° e il 6° giorno lavorativo antecedenti la data di inizio del corso stesso, sarà trattenuto il 30% della quota di iscrizione. Se la rinuncia verrà comunicata nei 5 giorni lavorativi antecedenti la data di inizio (o non comunicata) non sarà prevista alcuna restituzione. ISAL si riserva la facoltà di rinviare o annullare i corsi; ogni variazione verrà tempestivamente segnalata ai partecipanti.

Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria Organizzativa:

ISAL Service Srl

Via San Salvador, 204 – 47922 Torre Pedrera (RN)

Tel. 0541.725166 (dal LUNEDÌ al VENERDÌ – Ore 9:00 – 15:00)

E-mail: istitutoisal.rimini@fondazioneisal.it

Dona ora con Paypal

Iscriviti alla newsletter