Il dolore come fattore di rischio per lo sviluppo di disturbi mentali: i risultati di uno studio

Il dolore può essere un importante fattore di rischio per i disturbi mentali più comuni. Questo l’esito di uno studio scientifico danese da poco pubblicato sulla rivista Pain.

I dati sono derivati dal Mental Health Survey and Incidence Study-2 olandese, uno studio di coorte condotto sulla popolazione danese tra i 18 e i 64 anni. Lo studio mette in luce come la gravità del dolore e l’interferenza che causa nelle attività quotidiane sono associate ad un maggiore rischio di problematiche psicologiche.

Come messo in evidenza nelle conclusioni del lavoro scientifico, i programmi per di presa in carico di sindromi dolorose dovrebbero tenere in considerazione questo aspetto. Inoltre, questi potrebbero anche essere impiegati come programmi preventivi per la gestione di problematiche psicologiche nella popolazione.

Il link all’articolo: https://journals.lww.com/pain/Abstract/2018/04000/Pain_as_a_risk_factor_for_common_mental_disorders_.11.aspx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.