A Roma incontro sul “lungo tunnel della malattia”

Gigi Ghirotti era un giornalista. Malato di tumore, grazie ai suoi articoli fece conoscere agli italiani cosa accade a chi si trova, come egli stesso fece fino in fondo, a percorrere il tunnel della malattia e della ospedalizzazione. Quest’anno ricorrono 40 anni dalla sua prima inchiesta televisiva e da un serie di articoli pubblicati su “La Stampa”: per celebrare questa ricorrenza, la Fondazione nazionale Gigi Ghirotti organizza l’8 maggio “Viaggio nel cuore della malattia quarant’anni dopo”, una giornata di confronto per capire se e quanto sia migliorato da allora il percorso di cura e assistenza ai malati e alle loro famiglie.

 

All’incontro, in programma dalle 9.30 alle 14.00 presso il Maxxi (Museo nazionale delle arti del XXI secolo) di Roma, interverranno amici e colleghi del giornalista, ma anche esperti, medici e politici per condividere esperienze e fare il punto su quanto oggi la sanità e la società tutta facciano per realizzare quella “medicina dal volto più umano” al centro della battaglia di Gigi Ghirotti.

L’evento, a cui per la Fondazione ISAL sarà presente Cristina Francioni, si articolerà in quattro momenti distinti: il primo sull’informazione e l’impegno civile, il secondo su una medicina dal volto più umano, il terzo sulle modalità per non sentirsi abbandonati e soli, e, infine, sui diritti e i doveri nel percorso di cura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: