A Santarcangelo e Longiano solidarieta’ per la ricerca

Sangiovese, baccalà e tanta solidarietà. Per sostenere la ricerca scientifica sul dolore cronico, la Fondazione ISAL partecipa alla Fiera di San Martino a Santarcangelo di Romagna (Rimini) e alla Sagra dell’olio e dell’olivo di Balignano a Longiano (Forlì-Cesena). Primo appuntamento da venerdì 9 a domenica 11 novembre a Santarcangelo di Romagna. La Fondazione ISAL avrà uno stand alla Fiera di San Martino in cui, a fronte di un contributo di 5 euro, saranno offerte bottiglie di Sangiovese superiore di produzione locale. Il ricavato sarà destinato al progetto “Adotta un ricercatore”, ideato dalla Fondazione per sostenere il lavoro dei ricercatori impegnati nei più prestigiosi centri in Italia e negli Stati Uniti.

Per dare informazioni sulle terapie disponibili e sulle ultime conquiste della ricerca, nel pomeriggio di sabato 10 allo stand saranno presenti anche il professore William Raffaeli (presidente della Fondazione ISAL) e Valentina Malafoglia, giovane biologa molecolare proveniente dal prestigioso Sbarro Institute di Filadelfia. Grazie al finanziamento di 17mila euro offerto dall’associazione Amici di ISAL di Rimini, per un anno Valentina Malavoglia potrà continuare in Italia il lavoro iniziato negli Stati Uniti sotto la direzione del professor Antonio Giordano, componente del Comitato scientifico estero di ISAL.

“I risultati fin qui ottenuti sono di grande rilievo scientifico e presto potranno sfociare in una pubblicazione – spiega Franco Stefani, presidente dell’associazione Amici di ISAL di Rimini –. Questo ci stimola ancor di più ad andare avanti e a chiedere il sostegno di tutti per finanziare la ricerca su un tema sensibile come il dolore cronico”.

Raccogliere fondi per la ricerca è anche l’obiettivo della cena di solidarietà organizzata domenica 18 novembre alle ore 20 presso la 23esima Sagra dell’olio e dell’olivo di Balignano a Longiano, sulle colline tra Gambettola e Savignano sul Rubicone.

Grazie alla sensibilità della Pro loco di Balignano, a un prezzo speciale di 25 euro verrà offerto, a chi si prenota entro il 15 novembre, un menù di cinque portate a base di tagliatelle, baccalà, polenta e altri piatti tipici della cucina romagnola, bevande comprese.

Per prenotare basta inviare un sms ai numeri 338 4309083 e 335 8138685, oppure una e-mail agli indirizzi francostefani44@gmail.com e gamberiniassicura@libero.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: