Biciclette contro il dolore, aperte le iscrizioni per la pedalata contro la sofferenza inutile

Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione di Biciclette contro il dolore, la pedalata non competitiva di solidarietà, riservata a medici, farmacisti e operatori sanitari, che tira la volata – è il caso di dirlo – alla Giornata mondiale Cento città contro il dolore.

L’appuntamento, per tutti i professionisti della sanità appassionati delle due ruote, è anche per quest’anno a Calestano, in provincia di Parma, sabato 6 settembre. Per iscriversi è sufficiente compilare il modulo online presente sul sito della Fondazione ISAL.

La carovana di amici e colleghi – sempre in gruppo contro il dolore, poiché la corsa non è competitiva – ripercorrerà i classici tornanti di Piantonia: due i percorsi di quest’anno, a scelta, da 65 o da 82 chilometri, sul tracciato della prima edizione della Mille Miglia. Obiettivo, ancora una volta, è coinvolgere direttamente i protagonisti della salute nel ricordare ai cittadini il loro diritto a non soffrire e veder trattato il dolore come una vera malattia.

Organizzata dalla Fondazione ISAL con il contributo incondizionato di Grünenthal Italia, la manifestazione sportiva è dedicata ad Antonio Gatti e Filippo Bellinghieri, due terapisti del dolore recentemente scomparsi.

Per informazioni:
E-mail biciclettecontroildolore@fondazioneisal.it
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: