Cannabis: mancano farmaci. Interrogazione al ministro Lorenzin

L’Associazione Luca Coscioni ha denunciato la sospensione delle importazioni di Bediol, un medicinale a base di cannabis importato dall’Olanda, dalle proprietà calmanti e sedative, la cui efficacia potenzia l’azione analgesica del Thc. L’assenza del Bediol comporta il concreto rischio di dover interrompere terapie in corso per pazienti perché al momento non sono attivabili, o percorribili, percorsi terapeutici alternativi. Partita un’interrogazione parlamentare al Ministro della Salute Lorenzin. Sarà la Toscana a tagliare per prima il traguardo nella corsa alla cannabis terapeutica, il medicinale per il trattamento di vari tipi di dolore difficili da domare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: