Giornata mondiale Cento citta’ contro il dolore: ecco la data della prossima edizione

Informare i cittadini che curare il dolore cronico si può, indirizzarli verso gli specialisti e i centri più vicini, ma anche raccogliere fondi per la ricerca scientifica e sensibilizzare politica e istituzioni sanitarie a dare una risposta ai bisogni di cura: sono questi gli obiettivi della Giornata mondiale Cento città contro il dolore, la manifestazione organizzata dalla Fondazione ISAL che quest’anno – quarta edizione – si celebrerà sabato 27 settembre.

Lanciata nel 2011, la Giornata dell’ISAL è cresciuta nel tempo: se alla prima edizione le città in cui si è svolta erano 33 in tutta Italia, nel 2012 sono salite a 54 con 3 pure all’estero (Londra, Buenos Aires e Mendoza in Argentina). Nel 2013 il consolidamento della dimensione internazionale con 90 città italiane e iniziative pure in Australia, Belgio, Canada, Colombia, Germania, Gran Bretagna, Malta, Olanda e Spagna.

La sfida per il 2014? Diventare mondiale per dare sempre più voce a chi soffre a ogni latitudine e longitudine. L’anno scorso sono state una ventina le onlus italiane e internazionali che, insieme alle tante associazioni territoriali Amici di ISAL, hanno reso possibile la Giornata Cento città contro il dolore. Ma la rete contro il dolore può e deve crescere e per questo la Fondazione ISAL chiama all’appello associazioni, enti e fondazioni, ma anche imprese, professionisti e singoli cittadini che vogliano unirsi.

Per informazioni e adesioni:
Fondazione ISAL, tel. 0541 725166, e-mail giornatamondiale@fondazioneisal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.