Il Dolore è una delle principale cause di disabilità al mondo: lo dichiara la prestigiosa rivista The Lancet

Una ricerca pubblicata sulla prestigiosa rivista The Lancet ha individuato tra le principali cause di disabilità a livello mondiale due condizioni di dolore cronico, la lombalgia e il dolore cervicale. Lo studio, volto ad individuare l’impatto globale delle condizioni di malattia (The Global Burden of Disease Study 2015) riconosce l’enorme peso del dolore cronico da un punto di vista socio-economico.

Nella ricerca emerge inoltre che il malditesta di tipo tensivo e l’emicrania sono tra le otto cause di malattia cronica che colpiscono più del 10% della popolazione mondiale.

Questi dati sono stati messi in luce in seno al dibattito tra i partecipanti al Societal Impact of Pain (SIP), la piattaforma europea di discussione sull’impatto sociale del dolore che vede tra i suoi membri Fondazione ISAL. L’obiettivo del gruppo è quello di agevolare il confronto tra i maggiori esponenti coinvolti nella gestione del dolore per poter migliorare le modalità di presa in carico del dolore in tutte le sue forme.

A questo link l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: