In memoria di Giorgio Mariot un assegno alla ricerca sul dolore

La scorsa settimana il Rotary Club Valle dell’Agno, in provicia di Vicenza,  ha premiato la ricerca, nell’ambito di una serata dal titolo ”Ricordando Giorgio” il club ha conferito una borsa di studio intitolata alla memoria del suo presidente Giorgio Mariot, venuto a mancare proprio quest’anno. Grande amico di ISAL, Mariot era un anestesista e da molti anni si occupava di terapia del dolore. Durante la cena, la ricercatrice ISAL Valentina Malafoglia è stata premiata con un assegno di 5000 euro per un progetto su dolore cronico e fibromialgia. Lo studio della giovane scienziata si basa sulla ricerca di marcatori biomolecolari, in particolare Valentina studierà i recettori degli oppioidi sulla superficie dei linfociti periferici. Ospite della serata anche il presidente ISAL William Raffaeli, che ha fatto dono al Club di una targa in memoria del collega e amico. Nei mesi precedenti alla sua morte il dott. Mariot si era impegnato nell’organizzazione di un convegno dedicato alla “Legge 38/10″ che si è svolto il 25 marzo scorso ad Arcugnano. Speriamo che la ricerca di Valentina e più in generale il lavoro di ISAL e delle altre realtà benefiche in cui era impegnato, continuino a portare a compimento la passione e lo studio a cui ha dedicato la sua vita, e rivolgiamo un particolare ringraziamento al nuovo Presidente del Rotary Club Valle dell’Agno Stefano Dall’Ara per aver raccolto il testimone di conoscenza e amore per la ricerca, sostenendo l’opera di Giorgio con uno sguardo gettato nel futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: