La Fondazione ISAL al SIP di Copenaghen

La Fondazione ISAL partecipa alla terza edizione del simposio della piattaforma europea sull’impatto sociale del dolore (Societal impact of pain – SIP), in programma dal 29 al 31 maggio a Copenaghen. William Raffaeli, presidente di ISAL, interverrà al convegno per presentare la fondazione e i suoi progetti di ricerca.
 
Sono più di 155 le organizzazioni che hanno aderito al simposio, che quest’anno gode pure del patrocinio della Presidenza del Consiglio e del Ministero della salute italiani. Tra i partecipanti, gruppi di difesa dei pazienti, associazioni mediche, società scientifiche, così come autorità sanitarie e istituzioni governative, provenienti da più di 30 Paesi europei.

Creato nel 2010, il simposio SIP è una piattaforma internazionale che ha l’obiettivo di sviluppare e promuovere a livello europeo le strategie e le attività per una migliore cura del dolore, favorendo lo scambio di informazioni e di buone pratiche.
 
La direzione scientifica del simposio è affidata all’European federation of Iasp chapters (EFIC), che raccoglie le principali associazioni per lo studio del dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: