“La nostra parte nella battaglia contro il dolore”

Tre anni di impegno comune nel portare avanti la battaglia contro il dolore e nel dare informazione e sostegno a chi ne soffre. Dal 2011 Iccrea Banca, l’istituto delle banche di credito cooperativo, affianca la Fondazione ISAL nella ricerca e nella sensibilizzazione sul dolore cronico.

La nostra rete è composta da 388 banche di credito cooperativo con 4.400 sportelli in tutta Italia” spiega Roberto Mazzotti, direttore generale di Iccrea Holding, la società che controlla, indirizza e coordina il gruppo bancario. “Sono banche con una forma cooperativa vera, che hanno un milione di soci e che stanno in mezzo alla gente che lavora”.

Ma non c’è solo il credito nella mission di Iccrea: “Le banche di credito cooperativo nascono per infondere benessere nel territorio in cui operano, un benessere che non è solo economico, ma che è anche morale, culturale – continua Mazzotti –. Così, quando abbiamo avuto modo di conoscere l’operato dell’ISAL e il grande valore che ha per la persona, abbiamo deciso di sostenerlo”.

Il primo atto della collaborazione ha portato, attraverso Carta Bcc, alla nascita del call center gratuito 800 101288, il numero verde (attivo da lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 16) in cui una equipe specializzata dà un primo aiuto a chi è alle prese con il dolore, indirizzandolo verso gli specialistici e i centri terapeutici più vicini. Ma Iccrea è a fianco di ISAL anche per la Giornata internazionale Cento città contro il dolore.

All’interno della nostra rete cerchiamo di mantenere alta l’attenzione verso il dolore e in alcuni territori, come in Maremma, in Romagna, in Abruzzo e in Molise, le banche partecipano direttamente alle iniziative pubbliche – aggiunge Mazzotti –. Certo, siamo ancora in una fase di semina e ci vuole del tempo – conclude –, ma stiamo facendo la nostra parte e non demordiamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: