La regata Rimini-Corfù-Rimini e ISAL insieme contro il dolore

Dopo quattordici anni torna la Rimini-Corfù-Rimini. La regata più lunga del Mediterraneo alza di nuovo le vele il 4 luglio (alle 16 la partenza) nel giorno della Notte Rosa. L’evento è sostenuto anche da ISAL: il viaggio periglioso per mare, da sempre metafora del rapporto tra uomo e natura, richiama infatti anche le sfide della Fondazione, impegnata, dal 1993, a seguire i sofferenti di dolore cronico in quel ‘viaggio’ fatto di speranza e paura, proprio come nel persistere precario dell’uomo solo in mare.

 

La regata si caratterizza quindi anche per la sua grande attenzione al sociale, proprio grazie al sostegno di ISAL. «Questa regata – ha spiegato il presidente della Fondazione William Raffaeli, in occasione della conferenza stampa di presentazione presso il Circolo Velico Riminese – è una nuova avventura grazie alla quale diffondere il problema che hanno più di cinque milioni di persone nel mondo costrette a sopportare il dolore senza soluzioni terapeutiche».

A sua volta la Rimini-Corfù-Rimini sostiene la Fondazione ISAL: «Regata con ISAL nella ricerca contro il dolore» è infatti lo slogan che accompagnerà l’evento sportivo. E sempre all’interno del programma della Rimini-Corfù-Rimini si svolgerà, sabato 11 luglio, la veleggiata «Un mare di solidarietà» nel tragitto da Rimini a Riccione, a cui potranno partecipare anche persone diversamente abili. Il ricavato verrà devoluto a ISAL.

 

Molto l’interesse suscitato da questo ritorno tanto atteso anche dalla città di Rimini e che il Circolo Velico Riminese, sostenuto da Vulcangas, main sponsor della regata, ha voluto rilanciare con tenacia. Il Comune di Rimini sostiene con il suo patrocinio insieme alla FIV XI zona (Federazione Italiana Vela). Un avvenimento oltre che sportivo anche culturale, una manifestazione simbolo che ambisce a tornare a brillare come nel passato e a essere di nuovo la regata campo di sfida per i velisti più coraggiosi e preparati.

Sul sito www.riminicorfurimini.com tutte le informazioni utili per vivere a 360° la regata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: