Maratona circolare a Sulmona per Aseo e Isal

 

L’ASEO (Associazione Emopatie ed Oncologia) di Sulmona ha organizzato per il secondo anno consecutivo la Maratona circolare nella giornata di sabato 23 maggio, richiedendo la collaborazione della Fondazione ISAL.

Si tratta di un’iniziativa utile ad attirare l’attenzione sulle problematiche dei pazienti affetti da tumori del sangue, a sensibilizzare l’opinione pubblica e a raccogliere fondi importanti per le attività di cura e di ricerca, come il progetto di donare all’Ospedale di Sulmona una centrifuga per la preparazione di emocomponenti. L’ASEO si è rivolta a ISAL perché ne riconosce il ruolo importante nell’attenzione rivolta ai pazienti che hanno problemi e che, nel caso specifico del dolore, potrebbero comprendere anche persone affette da neoplasia del sangue. Le due realtà realizzeranno così una significativa condivisione di intenti che sfocerà in un’atipica “maratona circolare” realizzata nella piazza principale di Sulmona, piazza Garibaldi (già Maggiore), dove un tempo si svolgevano le antiche giostre. Per partecipare basterà iscriversi con una piccola quota e cominciare a correre in cerchio. Al termine della maratona verranno poi conteggiati i giri realizzati da tutti i partecipanti e i rispettivi chilometri. Lo scorso anno sono stati percorsi 1.800 km, ma per questa edizione si punta a superarne 6.273. Questa è infatti la distanza che separa Sulmona da New York, dove è stato possibile cominciare le cure in un centro specializzato per la piccola Iaia (http://www.ilsognodiiaia.org/), per cui l’Abruzzo ha iniziato e portato a buon fine una campagna qualche mese fa. «La Fondazione ISAL ha raggiunto in questa Regione un’attenzione e un rispetto che sono la dimostrazione di una riconosciuta credibilità nei nostri confronti, derivata certamente dal nostro modo di agire», aggiunge il professor Gianvicenzo D’Andrea, responsabile dei Progetti Nazionali e Internazionali della Fondazione ISAL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: