Rimini-Corfù-Rimini, la regata contro il dolore

Torna il 4 luglio 2015 la regata Rimini-Corfù-Rimini (www.riminicorfurimini.com), la storica gara agonistica nelle acque dell’Adriatico, un’appassionante sfida tra sport, natura e solidarietà: parte del ricavato delle iscrizioni sarà devoluta a ISAL per finanziare progetti di ricerca su nuove cure contro il dolore cronico, un problema che coinvolge in diverse forme il 20% della popolazione italiana, pari a 12 milioni di persone.

“Curare il dolore si può, non lasciare che ti condizioni la vita”, è il messaggio positivo che ISAL vuole trasmettere al mondo della nautica italiana. Un obiettivo al quale la Fondazione si dedica costantemente da anni e che ha bisogno dell’aiuto di tutti: per questo ISAL apre una raccolta fondi che contribuirà alla nascita del primocentro di ricerca europeo completamente dedicato al tema del dolore cronico.

Per donare, si può versare un contributo a Fondazione Isal – Banca Romagna Est – Filiale di Rimini Centro – Iban: IT 35 Q 0885 22420 2032010052645, scrivendo nella causale  “Un mare di Solidarietà – erogazione liberale” e indicando nome/cognome/indirizzo/codice fiscale di chi effettua il bonifico, necessari per la detraibilità (pari al 26%) e per l’emissione di una regolare ricevuta da parte di ISAL.

 

È inoltre possibile devolvere il 5×1000 all’Associazione Isal Onlus, indicando nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale 91020540406. ISAL mette a disposizione il Numero Verde 800 10 12 88 per informazioni sui Centri di Terapia del Dolore più vicini e per ottenere un primo aiuto tramite una consulenza telefonica di un terapista del dolore della Fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.