Sabrina Bassi è maglia rosa contro il dolore

La quindicesima tappa del Giro d’Italia ha avuto come ospite anche la nostra ambasciatrice Sabrina Bassi, la campionessa mondiale di sci nautico, paraplegica dall’età di 23 anni per un incidente stradale e grande esempio di determinazione, ha premiato a Bergamo la maglia ciclamino della giornata, il fortissimo Fernando Gaviria. Sul palco Sabrina indossava invece la maglia rosa di ISAL, che insieme a Boston Scientific è tra i protagonisti della Carovana del centesimo Giro d’Italia. Di tappa in tappa il nostro team sta attraversando la penisola intera per far conoscere la battaglia contro il dolore cronico e il grande lavoro che Fondazione ISAL porta avanti da più di vent’anni. Una grande esperienza di sensibilizzazione sulla ricerca, la formazione e soprattutto le possibilità terapeutiche per molti italiani che convivono con il dolore cronico, e un progetto che si deve anche al grande Vittorio Adorni, anch’esso ambasciatore di ISAL.

Qualche giorno fa Sabrina Bassi ci aveva raccontato la sua storia e il modo in cui riesce a superare sempre il proprio limite e a sconfiggere il dolore, vincendo ogni giorno la sua prossima tappa.

Foto La Presse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: