Terapia del dolore, a Ferrara il primo corso in scienze algologiche

Tre giornate di formazione per diffondere conoscenza, strumenti e metodi della terapia del dolore. Dal 12 aprile si terrà a Ferrara il primo corso in scienze algologiche: a organizzarlo l’Istituto ISAL insieme al dottore Daniele Barillari, dirigente sanitario presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Arcispedale Sant’Anna, che ne curerà la segreteria scientifica e la direzione: “A Ferrara la terapia del dolore ha bisogno di crescere – dice Barillari –. C’è tanto da fare affinché i medici del territorio possano rispondere ai bisogni di cura dei pazienti”.

Il corso nasce sull’orma dei percorsi didattici attraverso cui l’Istituto ISAL, fondato nel 1993 dal professor William Raffaeli per colmare una lacuna nel sistema universitario, ha formato più di 400 medici, che sono diventati l’asse portante della rete italiana di terapia del dolore. “Non vogliamo però sostituirci ai master o alla scuola di perfezionamento in scienze algologiche dell’ISAL – spiega Barillari –, quanto piuttosto dare una base e un linguaggio comune ai medici di medicina generale e agli specialisti non in terapia del dolore”.

Il corso si svolgerà il 12 e il 26 aprile e il 24 maggio (“Sarà di sabato, da mattina a sera, così da venire incontro alle esigenze dei medici di famiglia”). La sede sarà l’Aula 7 dell’Arcispedale Sant’Anna (via Aldo Moro 8). Saranno tre seminari interdisciplinari, in cui alle lezioni frontali si alterneranno discussioni interattive di casi clinici. I relatori saranno esperti di terapia del dolore provenienti dai più importanti centri italiani, tra cui gli stessi Raffaeli e Barillari.

Partiremo dall’Abc, dall’anatomia e dalla fisiologia delle vie attraverso cui si trasmette il dolore, per arrivare alle vari sindromi dolorose e alle loro terapie” continua Barillari. Un clinico e un farmacologo spiegheranno come è possibile trattare le diverse patologie. “Parleremo anche delle tecniche avanzate e dei trattamenti invasivi – conclude Barillari –, così che i corsisti possano capire quali siano le possibilità di cura per i loro pazienti”.

I medici possono iscriversi al singolo seminario o frequentare l’intero corso. Verranno rilasciati attestati di partecipazione e crediti Ecm. Iscrizioni entro il 20 marzo.

Per informazioni e iscrizioni:
ISAL – Segreteria organizzativa, tel. 0541 725165, e-mail istitutoisal.rimini@fondazioneisal.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: